Test BRNO Repubblica Ceca 28/29/30 maggio 2010 - Nuova Logica s.r.l.

Vai ai contenuti

Test BRNO Repubblica Ceca 28/29/30 maggio 2010

Attività agonistica 2010

QUI ALTRE FOTO BRNO

Comunicati Stampa
Autodromo Brno, 29/05/2010
MARTINI CORSE, STK 600: BRNO TEST


Si è conclusa con la pioggia di Domenica, la 3 giorni di Test che la Rhem ha organizzato sul fantastico tracciato di Brno (Repubblica Ceca).

Lombardi, D’Annunzio e Buccheri
ad un passo dal record della pista di Brno. E non poteva essere altrimenti, visto il livello tecnico che i giovanissimi rider della scuderia Martini Corse hanno messo in campo già dalle primissime gare del C.I.V. e del Campionato
Europeo. Il test, organizzato dalla Rhem, ha visto impegnati i piloti iscritti in una tre giorni densa di spettacolo e adrenalina.
Si comincia da venerdì con i primi passaggi sul circuito Ceco.
Federico D’Annunzio
ha cercato da subito il feeling sulla pista, fino allora sconosciuta; tutta la squadra ha lavorato sodo per consegnare al giovane una moto settata in tempi record ma nessuna delle soluzioni scelte lo ha entusiasmato particolarmente.
Migliori invece le sensazioni di Andrea Buccheri
(alla sua prima uscita nel circuito di Brno) e Dino Lombardi che, con pochi click, hanno trovato subito il giusto feeling sulle proprie Yamaha. Sabato, con un giorno di test sulle spalle e le traiettorie adesso più familiari, la musica cambia radicalmente.
D’Annunzio trova il giusto settaggio sulla sua quattro cilindri e, insieme al compagno di squadra Lombardi, inizia a sparare veramente forte, curva dopo curva, cordolo dopo cordolo. In pochi passaggi il crono si ferma su tempi vicini a quelli del record di categoria.
Anche per Andrea Buccheri
la prestazione è da incorniciare, con tempi sempre vicinissimi ai migliori.

Da sottolineare la spettacolare competizione di Endurance cui la squadra Martini ha preso parte durante il week end di test. Dino Lombardi e Federico D’Annunzio hanno fatto coppia a se, mentre Andrea Buccheri ha gareggiato insieme ad un pilota del C.I.V. (Cat STK 1000). L’esperienza è stata esaltante per tutti i piloti della Martini ma dato il pericolo insito in questo genere di competizioni, la squadra ha preferito terminare la gara prima della bandiera a scacchi.

Sono soddisfatto per questa trasferta
, – dichiara Claudio Quintarelli l’ennesima in cui la nostra squadra ha dimostrato di essere ormai una garanzia in quanto a risultati.
Dino, Federico e Andrea hanno dato riprova di grande professionalità, arrivando a fermare il crono quasi sul record del tracciato. Voglio ringraziare tutta la squadra per l’impegno, la tenacia e la serietà con cui ha condotto questi test; con un simile organico siamo pronti per vincere ad ogni GP.

-----------------------------------------
21/11/2018
Torna ai contenuti